Cosa sono G-Sync e FreeSync

G-Sync e FreeSync

COS’E’ IL REFRESH RATE

Il Refresh Rate o frequenza di aggiornamento di un monitor indica la frequenza con cui un monitor aggiorna l’immagine visualizzata. In questo post metteremo a confronto G-Sync e FreeSync nello specifico.

Ogni immagine che visualizziamo sul monitor è composta da tante immagini in sequenza, infatti il monitor aggiorna questa immagine tante volte quant’è il Refresh Rate.
Per esempio, un Monitor comune ha un Refresh Rate di 60Hz, ciò significa che quel Monitor ogni secondo aggiorna quell’immagine 60 volte.
Quando la GPU processa i vari dati, produce un immagine che viene inviata al monitor per essere visualizzata, ma la GPU non si interessa affatto del Refresh Rate quindi non c’è una sincronia tra l’invio di questa immagine al Monitor e quando questa immagine viene visualizzata; questo può causare dei difetti di visualizzazzione sul monitor, ovvero che si vedano sul Monitor 2 parti diverse di immagine per una frazione di secondo, nulla di più fastidioso.

Le tecnologie G-Sync(Tecnologia NVIDIA) e FreeSync(Tecnologia AMD) ci introducono un nuovo tipo di Refresh Rate!

Il Refresh Rate variabile, una tecnologia però, che deve essere supportata sia dal Monitor che della GPU.

Questa nuova tecnologia permette di far comunicare la GPU con il Monitor, e quindi si riducono i fenomeni di Stuttering, Ghosting e Tearing.

 



 

COS’E’ IL V-SYNC

Il V-Sync semplicemente è una tecnologia che limita i frame che vengono inviati dalla GPU al Monitor, quindi per esempio se si ha un monitor a 60Hz si limita la GPU a creare un massimo di 60 fotogrammi al secondo, riducendo quindi il carico della scheda grafica che non produrrà Frames non necessari e che non saranno visualizzati.
Questa tecnologia va a risolvere alcuni problemi come quelli descritti in precedenza ma, ne crea altri; ad esempio un rallentamento nell’input, quindi non in tutte le situazioni i problemi vengono risolti.

 

COS’E’ IL G-SYNC

Il G-Sync è una tecnologia NVIDIA che necessita il supporto di essa sia da parte della GPU che da parte del Monitor.

  1. Se la quantità di FPS(fotogrammi per secondo) è supportata nel range del Monitor semplicemente la GPU  e il Monitor si sincronizzeranno per andare alla stessa velocità;
  2. Se la quantità di FPS generati dalla GPU sarà maggiore della frequenza di aggiornamento del Monitor questa tecnologia attiverà il V-Sync che andrà a limitare quindi gli FPS generati dalla GPU;
  3. Quando la quantità di FPS generati dalla GPU sarà inferiore rispetto alla frequenza di aggiornamento del Monitor, questo imposterà la sua frequenza al pari degli FPS generati dalla GPU, in questo caso non ci sarà una sincronia perfetta ma ci sarà una maggiore probabilità che non si verifichino i fenomeni di Stuttering, Ghosting e Tearing.

 

COS’E’ IL FREESYNC

Il FreeSync è una tecnologia AMD che necessita anch’essa il supporto da parte della GPU e del Monitor ma non necessita l’uso di chip particolari sui Monitor quindi questo, va anche ad influire sul fatto che nel mercato ci siano più Monitor FreeSync che G-Sync e che siano anche meno costosi.

  1. Anche qui, nel caso in cui gli FPS generati siano nel range della frequenza supportata dal Monitor i due si andranno a sincronizzare perfettamente;
  2. Quando invece la quantita di FPS generati non è supportata dal monitor la GPU attiverà l’Adaptive Sync, questa è una tecnologia che è in grado di abilitare o disabilitare il V-Sync automaticamente.

 



 

G-SYNC O FREESYNC

Spiegato tutto, possiamo dire che, la tecnologia G-Sync ha qualche possibilità in più di evitare quei fenomeni fastidiosi che vengono visualizzati spesso sui Monitor (in particolar modo nelle fasi di gioco molto frenetiche come ad esempio un First Person Shooter es. Call of Duty, ecc.).
Come scritto prima la tecnologia G-Sync essendo più difficile da implementare porta ad un costo dei Monitor più elevato e a una minore quantità di scelta sul mercato.

 

I MONITOR CHE VI CONSIGLIAMO

V-Sync Monitor:

FreeSync Monitor:

G-Sync Monitor:

 

ISCRIVITI ALLA PROVA GRATUITA PER 30 GIORNI DI AMAZON PRIME E NON PAGARE LE SPESE DI SPEDIZIONE!!!

 

Spero che questo post sia stato utile ed interessante, iscriviti alla Newsletter, commenta e seguici sui social per restare aggiornato! @CSCTechBlog su Instagram e Facebook.

 


Simone Andriola
Latest posts by Simone Andriola (see all)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.