Memoria Virtuale, utilizzare l’SSD come RAM

Il tuo PC ha poca RAM ed hai bisogno di un piccolo incremento senza dover apportare modifiche Hardware? Vediamo come fare con la Memoria Virtuale!


 

Esiste da sempre una funzione che permette di utilizzare parte della memoria ROM, quella degli Hard Disk, come memoria RAM, quella in cui ogni programma che eseguiamo deposita parte di dati che in seguito gestirà la CPU.

Solitamente questa funzione è già attiva quando si acquista un nuovo PC o lo si formatta, il sistema provvede a riservarsi parte della memoria e di espanderla o ridurla a seconda delle necessità.

Piccola premessa…

Ovviamente l’attivazione e l’utilizzo intenzionale di questa funzione non deve essere effettuato a caso, ma bisogna un attimo ragionare a cosa è destinata questa memoria in termini di prestazioni. Eh si, un Hard Disk non potrà mai darci le stesse prestazioni di una RAM vera e propria, e parliamo di mole di dati dell’ordine dei GB al secondo, anche un moderno Hard Disk M.2 non riuscirebbe a star dietro all’esigenza della CPU.

Quindi detto in poche parole, questa funzione va utilizzata solo se davvero indispensabile, perché causerebbe cali prestazionali assurdi, aumentando così il “collo di bottiglia” RAM – CPU.

Vorrei inoltre ricordare che non è la quantità che conta della RAM che si possiede, se siamo nei requisiti di ogni programma/videogame, ma la sua velocità nel prendere dati dalla ROM, caricarli nella sua memoria e passarli al Processore quando questo ne avrà bisogno.

 

Qualche numero:

Velocità di lettura Hard Disk:

Sata 3 – 100Mb/s circa;

Stato solido Sata 3 – 550Mb/s circa;

M.2 PCI-Express – 2500Mb/s circa;

Velocità di lettura RAM:

DDR4 3200MHz – oltre 21Gb/s

Ovviamente questi parametri sono approssimativi, variano dal produttore e dal costo del prodotto stesso, ma rendono ampiamente idea dell’abisso prestazionale che ogni tecnologia offre.

 


 

Come si gestisce la Memoria Virtuale

Ricordate che la memoria dedicata virtualmente sarà rimossa dalla memoria disponibile dell’Hard Disk.

Apriamo le proprietà di “Questo PC” il vecchio “Risorse del Computer“, cliccandoci col pulsante destro sull’icona del desktop o se questa fosse un collegamento, apriamo ed in seguito click destro nell’area bianca della cartella e poi proprietà dal menù a tendina;

 

 

A sinistra troveremo “Impostazioni di sistema avanzate“;

 

 

Nel riquadro “Avanzate“, “Prestazioni“, clicchiamo su “Impostazioni…“;

 

 


 

In “Opzioni prestazioni” apriamo di nuovo “Avanzate“;

Finalmente in basso troveremo il riquadro “Memoria virtuale” clicchiamo su “Cambia…“; in questo riquadro si nota quanta memoria è già assegnata come “RAM” ed è presente la seguente spiegazione: “Un file di paging è uno spazio del disco fisso utilizzato dal sistema operativo come se fosse RAM”.

 

Memoria Virtuale

 

Per configurazione predefinita troveremo impostata la gestione totalmente automatica del file di paging. Rimuovendo il check dal riquadro potremo modificare tutte le opzioni sottostanti in base alle nostre esigenze!

 

Di seguito ogni singolo settaggio:

 

 

Memoria Virtuale 2

Gestito dal Sistema:

Quando imposteremo su un singolo Hard Disk il check “Gestito dal sistema” sarà il nostro Sistema Operativo ad espandere o ridurre la memoria fisica riservata come RAM Virtuale in base al carico dei programmi utilizzati o che ad esempio si raggiunga il limite della RAM Fisica disponibile, come specificato già all’inizio dell’articolo;

 

Memoria Virtuale 3

 


 

Dimensioni Personalizzate:

Impostando il check su Dimensioni Personalizzate potremo configurare manualmente un range entro cui il Sistema Operativo potrà oscillare riservandosi parte della memoria fisica come RAM Virtuale sempre in base al carico richiesto da programmi o raggiungimento del limite massimo della RAM Fisica;

 

Memoria Virtuale 4

 

Nessun file di paging:

Impostando il Check su questa impostazione il Sistema Operativo non potrà in alcun modo riservare memoria dagli Hard Disk ed assegnarla come RAM Virtuale, se si notassero pesanti rallentamenti nell’utilizzo del Computer e si è certi di non raggiungere il limite della RAM Fisica consiglio di tenere attivo “Nessun file di paging” e verificare se il computer riacquisti una migliore prestazione tramite il monitoraggio di “Gestione Attività”.

 

Memoria Virtuale 5

 

Ricordiamo di premere sempre su “Imposta” per applicare le modifiche apportare e di Riavviare il Sistema Operativo per renderle effettive.

 

 

Spero che questo post sia stato utile lascia un commento e seguici sui social per restare aggiornato! @CSCTechBlog su Instagram e Facebook.



Seguimi!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.